Interventi del MAU in Bertolla

Il Museo d’Arte Urbana ha come obiettivo prioritario l’inserimento del linguaggio dell’arte contemporanea nello spazio pubblico per favorire una didattica allargata.

Oltre al nucleo centrale di intervento nel Borgo Campidoglio il MAU ha, dal 2014, su richiesta di vari soggetti, portato la propria esperienza e modalità operativa, centrata sul coinvolgimento di cittadini, associazioni e scuole dei territori, in altre zone di Torino, come ampiamente segnalato nell’allegato “MAU 2020”.

Questo è avvenuto principalmente nell’ambito della Circoscrizione 6, con il patrocinio ed il supporto economico dell’istituzione circoscrizionale, e le 17 “Panchine d’Autore” di vari artisti coordinati da Vito Navolio nell’area esterna dell’Auchan di corso Romania, ed i progetti “Muralismo a Falchera” ed “Outskirt Stories-Storie di Periferia” a Falchera Nuova, la collaborazione con il Centro del Protagonismo Giovanile El Barrio per interventi artistici coordinati da Vito Navolio con la collaborazione della Scuola Secondaria Leonardo Da Vinci in Piazza Astengo, la riqualificazione artistica del porticato di via Anglesio con gli studenti della Scuola di Pittura dell’ Accademia Albertina coordinati dal Prof. Giuseppe Leonardi.

Su suggerimento della Circoscrizione 6 abbiamo fatto conoscenza con l’Associazione “la Lavandera ed ij Lavandè ‘d Bertula” e con quel suggestivo e poco conosciuto, anche per l’ubicazione non agevole, borgo.

Dal dialogo è nata la volontà di portare avanti , con il coordinamento di Vito Navolio, un lavoro di rievocazione della storica tradizione dei Lavandai di Bertolla, finalizzata ad un confronto storico- didattico con Associazioni e Scuole. Obiettivo finale la realizzazione di una serie di opere murali in una logica di partecipazione e condivisione degli interventi con il territorio al fine di valorizzare una zona di Torino dalla grande suggestione storica e supportare il lavoro di chi, nel corso degli anni, ne ha tenacemente difeso l’immagine.

Si è concluso da pochi giorni il primo ciclo, con la realizzazione di tre opere murali dipinte da Vito Navolio, responsabile operativo della Didattica del MAU ed inventore delle “Panchine d’Autore”, e da Margherita Bobini ed Andrea Gritti, giovani artisti e collaboratori del MAU, provenienti dal fertile vivaio dell’Accademia Albertina, di cui il Presidente Edoardo Di Mauro è attualmente Direttore.

Le prime due opere  sono state realizzate nella seconda metà del 2019 nell’area verde ex Nexity, in un interno di strada Bertolla.

La terza è stata appena completata sulla parete della casa di Teresa Montaldo, in Strada Comunale Bertolla 139/a, storica custode della tradizione culturale del quartiere e Presidente dell’Associazione “la Lavandera ed ij Lavandè ‘d Bertula”.

Sostenitori istituzionali : Regione Piemonte, Fondazione Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT, Circoscrizione 6 Comune di Torino, Comune di Torino Settore Tempo Libero.

 

Sponsor tecnici : OIKOS Colore e Materia per l’Architettura, Fiammengo Federico srl

 

Direzione Artistica della Galleria del MAU : Daniele D’Antonio e Edoardo Di Mauro

 

Partner : Associazione Tribù del Bad Night Cafè/Cabina dell’Arte Diffusa, Officine Brand www.officinebrand.it, Galleria Campidoglio www.galleriacampidoglio.it

 

Info : 335 6398351 info@museoarteurbana.it www.museoarteurbana.it

 

Rassegna Stampa:

Torino Cronaca del 27/05/2020

to cronaca 27052020

 

http://www.comune.torino.it/circ6/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/4875

 

IMG-20190809-WA0004 IMG-20190809-WA0005 MAU Bertolla 1 MAU Bertolla 2 MAU Bertolla 3

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *