In memoria di “Estella”

L’opera di Karim Graffiti completata il 22 aprile, ricorda la figura di Teresa Noce, partigiana politica e antifascista italiana internata nel campo di concentramento di Ravensbrück, poi in Baviera a Flossenbürg e infine a Holleischen.

Nata nel 1900 a Torino nel Quartiere San Donato da famiglia operaia, nel 1921 fu fra le fondatrici del Partito comunista italiano e fu moglie di Luigi Longo, da cui ebbe un divorzio tormentato. Fu una delle 21 donne della Costituente Italiana.

E’ stato particolarmente importante realizzare quest’opera in suo ricordo all’ingresso del Rifugio Antiaereo di Piazza Risorgimento per le celebrazioni della Liberazione 2017.

 

17904098_777729709069196_276651457609040714_n

KARIM GRAFFITI (breve biografia artistica)

Karim nasce a Cosenza il 6 luglio del 1984, ma vive e studia a Torino.
Il suo primo approccio con il mondo dei graffiti risale alla fine degli anni 90, e lo porterà quasi fin dagli inizi alle prime commissioni di lavoro e collaborazioni col progetto Murarte di Torino.
Diplomato al liceo scientifico A.Volta, intraprende gli studi universitari presso l’accademia Albertina di belle arti di Torino.
Nel 2007, entra a far parte del gruppo artistico “Artefatti Familia” e diventa presidente dell’associazione culturale “Artefatti”. Quest’ultima lo impegnerà in progetti ed iniziative legati a diverse realtà sociali. Numerosi laboratori di graffiti aperti a tutti, riqualificazione del territorio, live painting, eventi e convention internazionali.

Nel 2009, in collaborazione con la Lega coop piemonte, l’associazione diede vita ad una delle iniziative più importanti, “Write 4 Abruzzo”, in cui furono realizzate 40 opere da diversi artisti nazionali ed internazionali legati al mondo della street art, e messe all’asta per contribuire alla ricostruzione di una scuola in Abruzzo crollata durante il terremoto del 6 aprile di qull’anno. Oltre alle tele furono dipinte tutte le porte e il cortile interno della scuola.

Nel 2009 e nel 2010 rilevanti furono anche gli eventi organizzati a Rivoli che vedono protagonisti ancora una volta artisti provenienti da diversi paesi d’Europa, e la partecipazione organizzativa al primo festival di Torino dedicato alla realizzazione di grandi opere artistiche sulle facciate cieche di edifici e palazzi, il “Picturin”.

Negli ultimi anni il suo lavoro si è concentrato sulla realizzazione di opere per privati su commissione e collaborazione con le realtà sociali e culturali del suo territorio; Nel 2014 e 2015 è rilevante la collaborazione con l’associazione acmos e con la circoscrizione 6, 3 e 4 di Torino per il progetto “PANCHINE ROSSE” intento a promuovere una campagna di sensibilizzazione sul tema della violenza sulle donne, che ancora adesso prosegue e si sta allargando alle altre circoscrizioni e comuni;

Sono continuati intanto workshop e laboratori di graffiti presso istituti, scuole, sedi associtive, tra cui ricordiamo l’istituto professionale “Beccari”, l’istituto A.Einstain, il “Sermig” di Torino, l’istituto tecnico professionale Filos e il liceo Cattaneo.
Nel 2016 la collaborazione con l’associazione Large Motive lo trova impegnato nella progettazione di diversi eventi, workshop, e interventi di riqualificazione urbana. Tra questi l’evento “RIVOLUTION STREET JAM 2016”, convention artistica e culturale in collaborazione con il comune di Rivoli.

Tra i lavori commissionati più significativi ricordiamo anche: l’interno cortile della uil piemonte; dipinti su tela per il progetto love artom torino; intervento muro delle piscine lido di corso sicilia (2007); una colonna esterna del politecnico in occasione di “Torino Capitale Europea dei Giovani”(2010); intervento sui bidoni dell’immondizia in collaborazione con Amiat e ass.Tesso; Mapo Club di Igea Marina (Rimini); Zenith room del Lab in piazza vittorio a Torino; Intervento muro esterno di “Spazio” autoricambi Torino(2013); graffito e tela per Gold Tattoo via Cavour 20/c Torino; MURO X TRE Alcool à Porter di Piazza Madama a Torino; graffito per ambharabar e intervento per ambharabis di piazza Vittorio commissionato da Havana Club(2015); partecipazione al festival “I DOLOVE” con diversi interventi nella citta di Dolo(VE);

Rimane sempre aperta nel tempo la ricerca di stili differenti e viva la voglia di migliorare la propria tecnica pittorica.

 

https://www.facebook.com/karim.cherif.18

 

190370_1893149014815_3895025_n

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *